Crea sito

Antonio Ligabue il massimo esponete NAIF Italiano ma nato a Lugano

Antonio Ligabue il massimo esponete NAIF Italiano ma nato a Lugano

Come forse qualcuno avrà capito, io sono un amante dell’arte e spesso ho scritto ricordi basati su artisti di vari generi, e anche oggi sarà così.  Vi voglio parlare di un artista unico in Italia.

E finalmente proprio l’anno scorso gli è stato dedicato anche un film, che a mio parere è bellissimo.

  • Il 18 Dicembre del 1899 nasceva a Lugano in Svizzera il massimo esponente Naif Italiano Antonio Ligabue 

E’ nato in Svizzera, vero, ma la madre era Italiana ed è stato naturalizzato Italiano da sempre.  La sua vita probabilmente la conoscete, ne avete sentito parlare o magari avete visto proprio il film.

Non fu tutta rosa e fiori, ma fu quel modo di vivere che lo rese ciò che è!

La morte della madre e dei fratelli, il rapporto burrascoso con il padre, la malattia, gli ospedali e la guerra furono le cause del suo malessere, quel malessere che la gente vedeva e che snobbava. 

Solo in pochi capirono che dietro quello stato c’era un uomo amante della vita e della libertà e solo di questi pochi.

Si riuscì a far capire al mondo interno il genio di questo uomo.  Nella mia collezione di quadri, ne ho due in stile naif, di cui vado molto orgoglioso, non sono di Ligabue ci mancherebbe, ma sono di un giovane artista che morì suicida circa 20 anni fa e che a mio giudizio sarebbe potuto diventare il nuovo Ligabue
.

Ritengo giusto menzionare quanto Alfio questo era il suo nome

Era un ragazzo nulla tenente che viveva con piccoli lavoretti e con la carità che qualcuno gli faceva; è riuscito a strappare sempre un sorriso a chiunque, lo porterò sempre nel cuore.

  • Mi ricordo che mi fermo per strada, mi consegnò il quadro, lo pagai e ci fumammo una sigaretta insieme.

Ci saremmo dovuti rivedere qualche giorno  dopo, gli avevo promesso di comprargli i colori che aveva finito, ma non feci in tempo.  Qualche giorno dopo fu trovato impiccato. 

Ciao Alfio, mio Ligabue.

Antonio Ligabue il massimo esponete NAIF Italiano ma nato a Lugano

  

L’Italia del giorno dopo di Francesco Campopiano