Crea sito

MNI: Vi avevamo avvertiti nel 2019 ribadito nel 2020 ora sta accadendo

Vi avevamo avvertiti nel 2019, poi ribadito nel 2020 ed ora sta accadendo quello preannunciato. 

  • Se avete buona memoria lo ricordate da soli, altrimenti ve lo ricordiamo noi. 

In tempi non sospetti avevamo dichiarato che se il CDX avesse perso le votazioni per la regione Toscana in favore di Giani e quindi di Renzi, Italia Viva e quindi Renzi avrebbe tolto la fiducia al Governo, con la conseguente Caduta dello stesso. 

Se, e ripeto se, questo dovesse avverarsi dimostrerebbe la falsità e la pianificazione degli eventi governativi a discapito della popolazione. Questo vorrebbe dire che avevano già pattuito, deciso e pianificato il nostro futuro politico e sociale.

Quindi secondo noi 

una parte dell’opposizione, quella derivante dal Partito forte di adesso, LEGA e quella parte di Maggioranza rilegata a poco più del 3% ITALIA VIVA, insomma per capirsi…i due Matteo, hanno giocato in maniera tale da far passare le pene dell’inferno ai cittadini Italiani, giocando con il nostro futuro e pianificando, dando a noi l’idea di aver scelto, il futuro politico della Regione Toscana e del parlamento Italiano. 

  • Siamo realmente disposti ad avere questi politici domani a governare il nostro Stato?  
  •  Siamo realmente sicuri che questi faranno il bene per la popolazione? 
Se vedete, uno è indagato per una cosa e l’altro per un’altra…e se per un secondo pensiamo che la magistratura sia di parte, lascerebbe intendere che i due stiano andando contro i “poteri forti”, ma in realtà i giudici stanno evitando di far creare un nuovo gruppo di faccendieri parallelo a quello attuale. 

Non divaghiamo 

Secondo noi è il momento di dare fiato ai Cittadini, alle categorie al Popolo Tutto, per costruire un soggetto politico forte, che non abbia la minima intenzione di piegarsi ai faccendieri attuali che si spacciano per politici. 

Uniamoci tutti e dimostriamo i valori che contraddistinguono. 

Francesco Campopiano Movimento Nazionale ItalianoMNI: Vi avevamo avvertiti nel 2019 ribadito nel 2020 ora sta accadendo