Crea sito

La Federazione Italiana si rivolge agli Italiani maggiormente ai nostri giovani

La Federazione Italiana si rivolge agli Italiani maggiormente ai giovani

di Mario Fabbbi

  • Mi rivolgo a voi tutti e maggiormente ai nostri giovani

che sono il ns. futuro, respingete da voi con disprezzo le false dottrine la vuota politica e sentite i frementi e lamenti del ns. popolo amate l’umanità, voi non potete diminuire la vostra missione che dell’intento proposto.

Dio vi ha dato la patria per culla, l’umanità per madre, e voi non potete amare i vs. fratelli di culla se non amate la patria comune. abbiate sulla bocca la verità, concordi nell’emancipazione del nostro secolo, Carlo Cattaneo diceva

  • “la libertà è pianta di molte radici “

Il ns. Punto di riferimento è la partecipazione popolare, il popolo quando si avvicina alle istituzioni si trova Ammanettato, il mondo della giustizia diventa ogni giorno più chiuso incontrollato impermeabile alle istanze della società.

Mancanza di una valida alternativa democratica:

la nostra causa è la difesa degli emarginati dei più deboli non dimenticate che la nostra bandiera e la bandiera anzitutto di rinnovamento morale e sociale, non v’è libertà dove c’è una casta, ma ricordate che non avete un padrone fuor che Dio nel cielo e il popolo sulla terra: libertà personale, libertà di locomozione, libertà di credenza religiosa, libertà di opinione, nessuno ha diritto in nome della società di imprigionarvi o di sottomettervi a restrizioni personali o invogliamento; la stampa deve essere libera
.

Ovunque il privilegio, l’arbitrio, l’egoismo si introducono nella costruzione sociale

è dovere di ogni uomo che intende la propria missione di essere umano, di contrastare la loro diffusione, con tutti i mezzi possibili. La parola operaio, pensionato, disoccupato non può significare nessuna indicazione sociale di inferiorità alcuna ma anzi queste categorie di persone vanno aiutati in tutti i modi come prioritario impegno d’onore rispetto alla politica di questi attuali politici che si impegnano solo a parole.

Ad un popolo che Manca ancora di tutto e di più di quello che in; ad un popolo che ha fede speranza e potenzialità inespresse, che cosa manca se non una occasione giusta?

  • Allora è nostro dovere procurarcela.

La cifra dei malcontenti aumenta non lasciamola scritta sulla sabbia, ogni essere è uno degli infiniti granelli di sabbia non facciamola scivolare tra le dita. Ci rivolgiamo per ciò ai vari movimenti indipendenti: uniamoci. Senza unità per Noi così costituiti non c’è forza. Oggi lo richiede sempre più anche lo stato deprecabile a cui questi politici e questa politica hanno ridotto la Nazione.

Bisogna mettere da parte le gelosie o qualsiasi altro motivo.

Per nuove iniziative qualificate si richiedono uomini nuovi e non sottomessi all’attuale inaccettabile contesto politico e sociale di vecchie abitudini o di antichi sistemi. Convincersi che una sola idea deve presiedere alla attività e iniziativa politica: sconfiggere questo governo e mandarlo a casa immediatamente.

Una UNIONE DI tutti i Nostri MOVIMENTI

può essere la carta vincente per passare dalle parole ai fatti. Resta a Noi trovare il modo più rapido e opportuno per tradurre in azione questa necessità non solo operativa ma etica per dare il nostro fattivo contributo per salvare questa nostra Italia ridotta ai minimi termini.

Non ci lasciamo dividere perché non passi anche con Noi il loro DIVIDI ED IMPERA.

Federazione Italia

il Movimento Politico Indipendente degli Italiani si rivolge agli Italiani:

Add a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.