Crea sito

Sicilia: ambientalisti società civile liberi autonomi movimenti indipendentisti

Sicilia: ambientalisti società civile liberi autonomi movimenti indipendentisti

 di Salvo Neri 
Ambientalisti, società civile e liberi autonomi movimenti indipendentisti, sicilianisti e autonomisti, forze laiche, democratiche, cattoliche, popolari, socialiste e liberalsocialisti, per costruire insieme una nuova Sicilia La Sicilia è a un bivio ed il futuro dei siciliani e siciliane è in pericolo.

Il futuro della nostra amata terra, il modo in cui vogliamo essere visti dal resto del mondo, in cui i nostri figli cresceranno, è in pericolo. La crisi attuale mette in evidenza l’urgenza di riflettere su questioni fondamentali: come possiamo garantire che la Sicilia recuperi la sua immagine di Regione democratica, libera, indipendente contemporanea, produttiva e solidale?

Come può lavorare per il suo popolo?

Troppe persone in Sicilia sono insoddisfatte e deluse dalla politica del malgoverno e del malaffare e si sentono lontane dalle sue istituzioni e dalle sue politiche. Ma esistono Viva Dio in questa terra di confine abbandonata a sé stessa gruppi, movimenti e associazioni impegnati, pronti ad agire e lavorare per una Sicilia rinnovata. Tra questi anche noi Liberal- Socialisti Sicilia che insieme, ai tanti che amano la Sicilia siamo in grado di plasmare una Sicilia globale, aperta, giusta, sostenibile, e che lavori per le persone di ogni età, estrazione sociale e nazionalità.

Da dove partire per costruire la Sicilia che vogliamo e di cui abbiamo bisogno?

Questa crisi di sfiducia arriva nel momento in cui la gente affronta difficoltà enormi come la diminuzione del tenore di vita e del potere di acquisto, l’aumento del lavoro precario e in nero, il disagio creato da politiche di austerità, ansia, l’impatto del cambiamento climatico e della distruzione dell’ambiente.

Proprio nel momento in cui le persone cercano risposte, lo scetticismo, l’intolleranza e la disinformazione vengono assalite di paure, incertezze e preoccupazione. Dobbiamo tutti media e individui farci sentire in ogni occasione ed agire contro la divisione e l’emarginazione dei gruppi ‘diversi’ della società, e contro coloro che approfittano delle paure per propri fini politici.

Se intendiamo essere i fautori per una SICILIA a misura d’ uomo bisogna avere il coraggio

la determinazione e la convinzione che con coraggio dobbiamo affrontare le sfide insieme. Molte delle sfide che attendono la Sicilia quali le disuguaglianze, il cambiamento climatico, l’economia globale che avvantaggia un numero ristretto di persone possono anzi dovrebbero essere meglio affrontate tutti insieme piuttosto che singolarmente da ogni gruppo o movimento, associazioni e piccoli partiti lontani dall’ arco costituzione per incidere con forza e vigore ed altrettanto impegno e collaborazione paese per garantire sviluppo sostenibile, progresso per difendere, far attuare e promuovere i diritti dei siciliani e le siciliane.

C’è bisogno in SICILIA un radicale di un cambiamento decisivo e di trasformazione nella volontà politica, nella direzione e nell’azione della politica.

Un radicale Cambiamento in cui al centro dello scenario ci sono la salute ed il benessere delle persone, la giustizia sociale, la protezione dell’ambiente, la democrazia e la trasparenza, regole applicabili che tutelino i lavoratori, i consumatori, tutti i cittadini uomini e donne, giovani ed anziani. e il pianeta. I siciliani e le siciliane oggi più che mai hanno bisogno di una Sicilia che miri a migliorare le condizioni di vita di tutti.

Abbiamo tutti bisogno di iniziative politiche culturali, nuove ed avanzate per offrire vantaggi tangibili alle persone e per riconquistarne la fiducia.

Abbiamo bisogno di uguaglianze e le inclusioni, un rilancio che dia un lavoro dignitoso, posti di lavoro qualificati e migliori condizioni di vita, una forte tutela ambientale, azioni significative e progettualità per aprire cantieri per nuove infrastrutture e per i tanti cantieri stradali e autostradali incompiute o incomplete.

Dobbiamo tutti insieme essere capaciti da “dare vita” di ascoltare

essere coinvolti attivamente, con i cittadini di ogni età ed estrazione sociale per capire e rispondere meglio alle preoccupazioni della gente e per proporre una nuova visione positiva della Sicilia. Tutti e i giovani in particolare, debbono essere coinvolti più attivamente nelle decisioni che impattano sul loro e nostro futuro. Insieme, dobbiamo essere in grado di decidere ed agire sui temi che contano.

  • Abbiamo bisogno di un dialogo autentico, democratico ed inclusivo sul futuro della SICILIA e su come possa fornire benefici tangibili per i cittadini siciliani.

Noi Liberal- Socialisti Sicilia siamo pronti a svolgere un ruolo attivo in questo dialogo

e a lavorare ancora più duramente per sostenere la causa dei benefici che il lavoro produce e dei valori sui quali questa Sicilia si fonda.

Pertanto chiamiamo a “raccolta”

ambientalisti, società civile e liberi autonomi movimenti indipendentisti, autonomisti e sicilianisti, associazioni di volontariato, culturali e ricreative, tutte le donne e gli uomini di buona volontà, tutti i liberi cittadini che desiderano condividere questo percorso per unirci sotto quell’unica bandiera dell’amore, dell’orgoglio siculo, delle bellezze architettoniche e paesaggistiche, la bandiera di antichi costumi e tradizioni, la bandiera di millenni di storia e culture:

La Bandiera Sicilia. viva la Sicilia, viva i Siciliani e le Siciliane.Sicilia: ambientalisti società civile liberi autonomi movimenti indipendentisti