Crea sito

Continua l’intralcio verso il lavoro che svolge l’Associazione Trentino Vivo

Ce ne parla il suo Presidente di Trentino Vivo Giuseppe Di Lorenzo:

Purtroppo Direttore di questo blog,  continua l’intralcio verso lavoro che svolgiamo noi  dell’Associazione Trentino Vivo – Associazione Contro il Bullismo queste sono le ritorsioni di molta invidia nel lavoro di volontariato che svolgiamo giornalmente, purtroppo ribadisco, ci sono alcune persone che su Facebook che invece di vivere la propria vita in modo intelligente, non fa altro cercando di distruggere il lavoro degli altri, in quanto hanno segnalato la pagina di massa con la speranza che Facebook la chiudesse. Quello che dire, è solamente una cosa, anche se dovessero chiuderci la pagina noi ne apriremo altre dieci, noi saremo sempre presenti, perchè il nostro scopo ben preciso e lo porteremo avanti.

La gente, continua Giuseppe Di Lorenzo, pur di intralciare il nostro volontariato anche i parenti, a volte rendendosi ridicolmente ridicoli, senza coerenza in ciò che affermano di fare e di ciò che fanno realmente, e cadendo in un vittimismo cronico.

Una domanda per voi lettori

Vi risulta che noi abbiamo mostrato nudità o materiale pornografico o in qualche maniera legata al sesso ?

NO

No in quanto noi prosegue Giuseppe Di Lorenzo, siamo sotto shock per la cattiveria di certa.

Conclude Giuseppe Di Lorenzo, ho già segnalato le violazioni.

L’incredulo

Giuseppe Di Lorenzo

Spero che Facebook verifichi dico verifichi la veridicità delle segnalazioni contro il qui presente in redazione Giuseppe Di Lorenzo

Da parte mia posso dire che nelle poche occasioni che ho avuto nel seguire la pagina Facebook di Trentino Vivo non ho mai riscontrato nessuna attività illecita in materia di pornografia. Spero che Giuseppe Di Lorenzo in autotutela segnali alle autorità competenti ogni attività di contrasto verso l’opera di volontariato, magari un consiglio voglio farlo, Di Lorenzo, fai una denuncia all’A.G. in modo che possa riscontare reati di cui in narrativa nei confronti di queste persone che come dici tu, intralciano la vostra attività di volontariato. 

Il Blog

Giuseppe Castelli