Crea sito

ANTICIPAZIONE DI TESORERIA RESTITUITA

“Anticipazione di tesoreria restituita”,

         

Anticipazione di tesoreria restituita con queste parole, Cristina Bertinelli, assessore al Bilancio del Comune di Perugia, ha comunicato l’importante risultato raggiunto dall’amministrazione alla fine dell’esercizio 2019.

Era dal 2013 che il Comune di Perugia

Era dal 2013 che il Comune di Perugia registrava una “grave situazione di anticipazione di tesoreria” che al 31 dicembre ammontava a circa 22 milioni di euro e al 30 giugno 2014 aveva raggiunto con circa 36 milioni il suo livello più alto.

Da allora

Da allora, come sottolineato dall’assessore Bertinelli, è iniziato un lavoro certosino’ che, con la collaborazione di tutti gli uffici, è nonostante i forti tagli operati dallo Stato sui trasferimenti di risorse agli Enti locali, ha fatto registrare a fine esercizio 2019 un saldo attivo di circa 1,6 milioni di euro.

In tali anni degni di nota

In tali anni degni di nota sono stati la significativa riduzione della spesa corrente che dal 2013 e’ scesa di circa 23 milioni, la contrazione dell’indebitamento per oltre 33 milioni e il tempestivo pagamento dei fornitori a fronte di un ritardo che nel 2013 era di circa 80 giorni.

Con la consapevolezza che e’ stato raggiunto

Con la consapevolezza che e’ stato raggiunto un importante obiettivo ma che il lavoro di risanamento globale e’ ancora in corso

l’amministrazione comunale continuerà

“l’amministrazione comunale continuerà ad operare per mettere definitivamente al sicuro le casse del Comune di Perugia’.

BLU – Bella Libera Umbria

BLU – Bella Libera Umbria si batte da sempre perché le amministrazioni operino in spending review.

BLU Bella Libera Umbria

G.CASTELLI

         

“RILEGGI ARTICOLO”

“Anticipazione di tesoreria restituita”, con queste parole, Cristina Bertinelli, assessore al Bilancio del Comune di Perugia, ha comunicato l’importante risultato raggiunto dall’amministrazione alla fine dell’esercizio 2019. Era dal 2013 che il Comune di Perugia registrava una “grave situazione di anticipazione di tesoreria” che al 31 dicembre ammontava a circa 22 milioni di euro e al 30 giugno 2014 aveva raggiunto con circa 36 milioni il suo livello più alto. Da allora, come sottolineato dall’assessore Bertinelli, è iniziato un lavoro certosino’ che, con la collaborazione di tutti gli uffici, è nonostante i forti tagli operati dallo Stato sui trasferimenti di risorse agli Enti locali, ha fatto registrare a fine esercizio 2019 un saldo attivo di circa 1,6 milioni di euro. In tali anni degni di nota sono stati la significativa riduzione della spesa corrente che dal 2013 e’ scesa di circa 23 milioni, la contrazione dell’indebitamento per oltre 33 milioni e il tempestivo pagamento dei fornitori a fronte di un ritardo che nel 2013 era di circa 80 giorni. Con la consapevolezza che e’ stato raggiunto un importante obiettivo ma che il lavoro di risanamento globale e’ ancora in corso “l’amministrazione comunale continuerà ad operare per mettere definitivamente al sicuro le casse del Comune di Perugia’. BLU si batte da sempre perché le amministrazioni operino in spending review.)