Crea sito

Una nuova conoscenza, un amore, una serata, un tradimento, un ripensamento una telefonata

Una nuova conoscenza, un amore, una serata, un tradimento, un ripensamento una telefonata. L’Italia del giorno dopo rubrica di Francesco Campopiano.

Francesco Campopiano

Vi racconto una storia in punti

Strettamente collegata alla data di ieri 29 settembre. Questa parla di una nuova conoscenza, un amore improvviso, una serata diversa, un tradimento, un ripensamento e una telefonata…e questa è la storia di oggi.

Vi dice niente?

Vi fa pensare a qualcosa di particolare che possa essere collegato alla data di ieri 29 settembre? Se vi scrivo Equipe 84 o Giulio Repetti in arte Mogol o Lucio Battisti, vi ho aiutato a capire? Penso proprio di si!

29 Settembre

Voglio ricordare una delle canzoni più belle scritte da Mogol e musicate da Battisti, intitolata proprio 29 Settembre.

La sua voce non era adatta per questa canzone

Inizialmente questa canzone fu scritta per essere cantata dallo stesso Battisti, ma “quelli” come li chiamava lui, dissero che la sua voce non era adatta per questa canzone, è per “quelli” si riferiva ai discografici.

Equipe 84

Fu passata all’Equipe 84 e fece il botto, per 5 settimane fu prima in tutte le classifiche e per i due autori fu il primo grande successo che li rese immortali. Anni dopo lo stesso Battisti la canto’ proprio nel suo disco d’esordio come cantante.

Una poesia basata sulla fragilità di un uomo che cede ad una Donna

Vi consiglio di ascoltarla o magari solo di leggervi il testo, è una poesia basata sulla fragilità di un uomo che cede ad una Donna solo per una sera, e che l’indomani corre a chiamare la sua amata per dichiarargli il suo infinito amore, senza svelare però ciò che ha fatto la sera prima!

Questo uomini…..

Il perché di questa data come titolo? Chiedetelo a Mogol, le versioni sono tante, ma l’ufficiale è che ci stava bene nel testo!

L’Italia del giorno dopo

F. CAMPOPIANO

*******************************************************************************************************************************************

*******************************************************************************************************************************************