Giarre (CT) – Bisogna amare la Sicilia, La mia Sicilia, la nostra Sicilia

di Salvo Neri

Forse è ora di voltare pagina prima che sia tardi

per quella cosa che ci scalda tanto il cuore che si chiama amore, che si chiama Sicilia meravigliosa, rovinata per la mancanza di cultura e di operatività dell’Arte, del bene comune a tutti. 

Qui, in questa terra di frontiera

ci vuole il rilancio della cultura ad alta velocità, bisogna creare una nuova storia che ho sempre pensato e sempre sognato: la voce della cultura. 
 
Quel che io propongo

a chi mi onora di leggere le mie esternazioni, è un sogno che insieme dobbiamo scrivere: un grande progetto per realizzare un meraviglioso programma politico, che intercetta quello che sentiamo, che vogliamo fare, che dobbiamo fare. 

Amo la letteratura

leggere non mi stanca mai, ho letto i classici e le loro opere, mi hanno insegnato tanto, nel cuore e nella mente, deducendo che la ragione della vita e la ragione dell’amore. Allora tra i racconti dei classici dove la fragilità rappresenta la ragione della speranza, io penso che qualcosa c’è che da luce alla gioia e ai fallimenti: è l’amore! 

E’ da qui che dipende tutto

l’Amore è l’essenza, è come un poema semplice che determina la vita e gli antichi lo hanno capito da tempo. 

E’ l’amore che si racconta sempre nel territorio

più leggo e più scopro le meraviglie, la bellezza, la poesia e la cultura, è la più bella perché la cultura sa che la bellezza va preservata. 

la cultura non riesce ad aprire la porta alla politica

Purtroppo nella vita quotidiana la cultura non riesce ad aprire la porta alla politica, ma è venuto il momento che unifica le due cose perché è l’unione che racconta la storia delle nostre storie, bisogna recuperare i propri Amori, è l’Amore di tutti noi siciliani è LA SICILIA la storia d’Amore da recuperare. 
 
Appassionatevi anche Voi. Salvo Neri.


 (titolo: Bisogna amare la Sicilia, La mia Sicilia, la nostra Sicilia)
 

Galg61blog