Crea sito

Campopiano: Nessuno si è accorto che il rispetto per l’Italia è morto

Campopiano: Nessuno si è accorto che il rispetto per l’Italia è morto

Campopiano: Nessuno si è accorto che il rispetto per l’Italia è morto

di Francesco Campopiano 

Domenica la Nazionale di calcio Italiana ha vinto l’europeo. Ma domenica sera, nessuno si è accorto che il rispetto per l’Italia è morto. Non mi riferisco ai calciatori Inglesi che non hanno riconosciuto la sconfitta, con il gesto di togliersi la medaglia dal collo.

Non mi riferisco all’inginocchiarsi all’inizio della partita

Non mi riferisco ai cori iniziali discriminatori contro la squadra italiana, Ma alla completa mancanza di Rispetto verso la Più alta carica dello Stato Italiano, il Presidente Mattarella.

Io non nutro simpatia per Mattarella

Ma domenica sera, allo stadio, avrebbero dovuto salutarlo pubblicamente i suoi pari grado Inglesi, invece con il più grande menefreghismo assoluto non è stato fatto.

Questo è il comportamento tenuto dai sovrani inglesi

Non dico che avrebbero dovuto fare come in Germania nel 2016 o in Spagna nel 1982, vedere la partita fianco a fianco, ma almeno riservargli un saluto pubblico SI!

Questo gesto vale più di mille parole, questo gesto deve far capire il reale peso specifico che viene dato alla nostra Nazione. Continuate a scrivere titoloni sui giornali, ed osannare i leoni in campo, giusto farlo, ma togliete i paraocchi e guardate più in là del vostro naso! Francesco Campopiano

Pubblicato da Social News Blog

Blog di Giuseppe Castelli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.