Fermo di Polizia di Gianni Gallo “Una vita in divisa” tra fantasia e realtà

Il tocco del male di Gianni Gallo: cos'è il male si può combattere?

Fermo di Polizia di Gianni Gallo “Una vita in divisa” tra fantasia e realtà

di Gianni GALLO

Ricoverato in ospedale da 15 giorni con flebo e calmanti vari per una colica renale, finalmente mi avevano programmato l’operazione. 

  • la sera prima viene mio padre a trovarmi, erano circa le dieci di sera siamo all’entrata.  

Stavo fumando una sigaretta, sentiamo delle grida, incuriosito dico a mio padre, “ annamo un po’a vede ”, ci avviciniamo, a 50 metri circa, due uomini litigano. 

Cazzarola uno di questi prende un  crik  e gli sferra con violenza un colpo sulla spalla mi avvicinai forte di mio padre ad una trentina di metri vedo sferrare un secondo colpo sempre sulla spalla, gridai “aho così lo ammazzi “sicuramente non mi sentì, o fece finta, dissi, a mio padre di andare al posto di polizia, non feci in tempo a dirlo che’ gli sferrò.

  • Un terzo colpo questa volta allo stomaco, vidi che spruzzò dalla bocca sangue

Mi strappai la flebo e gli andai incontro a dieci metri da lui presi la mia ciabatta in mano alzandola e gli urlai “fermo polizia” incoscienza, rabbia, decidete voi, l’uomo con il crik in mano mi guardò stranito e meravigliato lo buttò a terra e scappò nel mentre arrivò il poliziotto gli corse dietro, mi passò davanti, guardandomi spalancò gli occhi forse perché in mano avevo una ciabatta hahaha 

Vado dal ferito, lo appoggio sulle mie spalle e lo trascinai verso il pronto soccorso. 

Mi accorsi che non respirava lo misi a terra di fianco, gli liberai la bocca dal sangue, ricominciò e respirare, arrivarono i medici lo portarono dentro e si salvò, saputo in seguito che era in una camera intensiva ebbe degli infarti, il giorno successivo mi prepararono per l’intervento, nella sala operatoria la prima cosa che fecero gli infermieri e togliermi con il sorriso le ciabatte. 

Ho narrato questa vicenda per dimostrare che, chi indossa una divisa non è brutto sporco e cattivo come vogliono far intendere, ma è sempre  disponibile a difendere il prossimo . 

Fermo di Polizia di Gianni Gallo "Una vita in divisa" tra fantasia e realtà