Giarre: Porto a conoscenza a voi cari concittadini

di Salvo Neri

il cittadino scrive il suo articolo il blog lo pubblica

“riceviamo e pubblichiamo”:

Ci hanno preso per i fondelli:

Questo il grido di Salvo NERI, che con un comunicato stampa a questo blog vuole portare a conoscenza tutti i cittadini di Giarre dell’effettiva condizione cui versano alcune vie della nostra cittadina. Nonché dell’incapacità di chi governa il nostro territorio Comunale nel non fare fronte al problema.

Hanno sporcato continua il comunicato

Hanno sporcato ieri alcune vie cittadine più di quanto lo sono già. Hanno buttato via alle ortiche i nostri soldi. Ci hanno preso per i fondelli questi incapaci, questi farabutti, questi incompetenti. Ma vi rendete conto come questi incapaci “sistemano” le voragini del manto stradale che a Giarre è sempre più pericoloso?

Una massa di incapaci prosegue Salvo NERI

che ha deciso naturalmente dopo aver preso ordini da altrettanta massa di ignoranti, presuntuosi e totalmente “”inabili”” di asfaltare   non certo in perfetta regola d’arte, alcune buche in vie cittadine con la messa in opera di asfalto sia esso binder o tappetino d’usura.

Senza vergogna

Questi, senza vergogna perchè non capivano quello che stavano facendo, su ordini altrui, con un furgone dove era stato caricato del tappetino stradale già freddo, già duro, già inutilizzabile, non a temperatura a norma, senza prima pulire accuratamente dalla polvere ed eventuali detriti il segmento stradale interessato ad essere asfaltato, senza una accurata preparazione per rendere la buca quadrata o rettangolare, senza la messa in opera specie lungo il perimetro della buca interessata (BUCA O VORAGINE) di spruzzi di bitume liquido a giusta temperatura che gli avesse fatto da legante per l’asfalto messo in opere, senza successivamente pressare in qualche modo l’asfalto depositato nella buca, senza alcuna segnaletica che impediva per qualche minuto il transito sul lavoro malissimamente eseguito, senza cognizione alcuna e sporcando la strada di asfalto, andavano avanti per continuare i lavori nei diversi tratti, (sperperando soldi pubblici, facendo ridere coloro che li guardavano stupiti, bloccando il traffico, senza giusti attrezzi e mezzi, senza segnaletica stradale che avvisava i lavori in corso),   distruggendo sin da subito, visto che le macchine obbligatoriamente dovevano passarci sopra, il lavoro vergognosamente fatto tanto per prenderci in giro.

Abbiamo toccato il fondo del piu’ profondo fondo

Siamo in mano ad esseri indescrivibilmente incapaci, ma presuntuosi, inetti e arroganti, inutili che pur di prenderci in giro si “”pregiano”” di eseguire particolari lavori stradali a loro totalmente sconosciuti.

lavoretti cercando di risparmiare con un disastroso esito negativo

Andiamo a fare lavoretti cercando di risparmiare ma sono cosi incapaci, cosi testoni, cosi senza cervello, che non riescono a capire che ieri hanno sperperato soldi pochi o tanti non importa, ma sempre soldi che prelevano dalle nostre tasche.

Qualcuno a questo punto potrebbe obiettare: Meglio di niente!!.. Sbagliato; sbagliatissimo

E’ anche vero che sistemare in qualsivoglia modo un’arteria cittadina, rattoppare,   in siciliano “”ARIPIZZARI”” le nostre strade lasciate da tempo in condizioni alquanto pietose costa. Ma un asfalto ben fatto e privo di buche, stimola gli automobilisti a non rispettare i limiti di velocità, e quindi per evitare danni e vittime innocenti, siamo poi costretti a far installare dei dissuasori di velocità, i tanto odiati dossi.

Ma anche questi costano

Ed ecco perché, onde evitare di spendere fior di quattrini per un’adeguata asfaltatura per poi esser costretti a spenderne altri per i dossi, il nostro SINDACO è arrivato ad una conclusione: meglio lasciar perdere e lasciare le strade nelle condizioni in cui si trovano, così gli automobilisti sono obbligati ad andar piano. Un GENIO!.

conclude Salvo Neri Vergogna! Vergogna! Vergognatevi

Se poi si viene a sapere che lui e il suo “staff”” organizzativo, quello che ieri ha fatto obbrobriosamente   solo perché, a loro dire, non ci sono i soldi per farlo bene, vorrei sapere dove vanno a finire tutti quei quattrini che ogni giorno siamo costretti a sborsare. POVERA GIARRE!! (Salvo Neri).

Galg61blog

N.B: Per chi vuole controbattere su l’argomento basta inviarci un comunicato via e-mail il blog lo pubblicherà.