Giovanni Battista Marzi

Se invece vi facessi il nome di Giovanni Battista Marzi, Vi viene in mente qualcosa in ambito telefonia? L’Italia del giorno dopo rubrica di Francesco Campopiano

Quando si pensa all’invenzione del telefono i primi nomi che ci saltano in mente sono quelli di Meucci o di Bell

quando si pensa all’invenzione del telefono i primi nomi che ci saltano in mente sono quelli di Meucci o di Bell al massimo i più studiosi si ricordano Dolbear, se poi andiamo avanti nel tempo arrivando ai giorni nostri e pensando ai cellulari ci viene in mente Cooper o il più famoso Steve Jobs per le grandi modifiche…

Giovanni Battista Marzi

Se invece vi facessi il nome di Giovanni Battista Marzi, Vi viene in mente qualcosa in ambito telefonia?  L’Italia del giorno dopo rubrica di Francesco Campopiano

Marzi nacque il 3 Agosto del 1857 a Tarquinia e fu un grande inventore del suo tempo.

Forse i più informati lo ricordano come l’inventore del bersaglio elettrico. Il proiettile impattando sul bersaglio genera la corrente sufficiente a far funzionare il segnapunti stesso, era il primo al mondo del suo genere.

Ma una delle invenzioni più formidabili

Ma una delle invenzioni più formidabili e innovative, CHE NON FU MOLTO UTILIZZATA, perché qualcuno la riteneva un lusso, fu il centralino telefonico automatico.

Dal Vaticano e dal Genio Militare Italiano

Si ha la certezza che il centralino che portava il suo nome fu il primo al mondo, tanto che fu utilizzato dal Vaticano e dal Genio Militare Italiano; solo 3 o 4 anni dopo ci fu il boom in America con una invenzione molto simile di Graham Beel.

Noi oggi ricordiamo spesso gli inventori più famosi o quelli più stravaganti

Noi oggi ricordiamo spesso gli inventori più famosi o quelli più stravaganti, e non ci soffermiamo quasi mai su quelli che hanno veramente cambiato la storia, proprio come Giovanni Battista Marzi. Vi consiglio di andare a cercarlo anche solo su Wikipedia, sono sicuro che troverete qualcosa di molto interessante e che nessuno prima di oggi vi ha mai raccontato.

Per me l’invenzione più utile di Marzi è stata il telegoniometro, ma questa è tutta un’altra storia!

L’Italia del giorno dopo

F. CAMPOPIANO