Jesi (AN) regolamento di conti per spaccio e ladri all’opera

Jesi (AN) regolamento di conti per spaccio e ladri all'opera

Jesi (AN) regolamento di conti per spaccio e ladri all’opera

“riceviamo e pubblichiamo”

L’altro giorno a Jesi alle 18.00 in pieno centro è avvenuta un’aggressione, un brasiliano di 19 anni ha
afferrato diverse coltellate al corpo della vittima un nigeriano di 20 anni, in gravi condizioni ma non è in pericolo di vita.
Gli agenti della polizia della squadra mobile di Ancona e il commissariato di Jesi, sono arrivati a casa dell’ aggressore per fermarlo.
 
I due erano venuti alla lite per chiarire questioni relative allo spaccio
di sostanze, ciò ha scioccato gli jesini che prendevano l’autobus.
 
Un altro fatto di cronaca: Il18 novembre nella notte c’è stato un blitz di ladri e delinquenti hanno preso di mira le aule della scuola d’infanzia, dell’elementare e della scuola media di un paesino della Vallesina in provincia di Ancona Santa Maria Nuova.
 
I ladri hanno rubato del materiale didattico, con danni di migliaia di euro.
 
Il sindaco provvederà ad emettere un’ordinanza di divieto di ritrovo nelle vicinanze della scuola dalle 17.00
alle 22.00. Le strutture scolastiche sono rimaste chiuse per sanificazione.
 
Ciò ha innescato preoccupazione nel comune ed ora si aggiunge anche questo problema a quello della epidemia. Mario Fabbi Segretario provinciale Associazione ma.pi.ca Umbria e Jesi.
 
Jesi (AN) regolamento di conti per spaccio e ladri all'opera
 
 
Galg61blog