La Strage di Bronte (CT) L’Altra faccia della spedizione dei Mille

La Strage di Bronte (CT) L’Altra faccia della spedizione dei Mille

La Strage di Bronte (CT) L’Altra faccia della spedizione dei Mille

di Giuseppe Castelli Blog The Social News

 “Molti non saranno d’accordo soprattutto con qualche accenno personale dei fatti sotto riportati” 
  • 11 maggio del 1860  Giuseppe Garibaldi con i Mille sbarcò a Marsala

Garibaldi per una riuscita dell’impresa avrebbe avuto bisogno dell’appoggio dei contadini in quanto essi nutrivano molte speranze di riscatto sociale insieme alla media borghesia e alle classi meno abbienti. Per questo sapendo dello sbarco I contadini occuparono le terre. Terre cui i proprietari Inglesi non si erano mai visti.

160 anni fa proprio nel mese di Agosto avvenne la Strage di Bronte (CT) in nome dell’Unità d’Italia. L’Altra faccia della spedizione dei Mille. Autori della strage un plotone di Garibaldini su ordine di Nino Bixio. Uno dei massacri più feroci. Uno dei massacri più feroci ad opera dei Mille ai danni di contadini che soffrivano la fame.

Il 2 agosto al malcontento popolare si aggregarono molte persone provenienti dai paesi limitrofi

Scattò la scintilla dell’insurrezione sociale. Furono bruciate numerose case il teatro e l’archivio comunale. Quindi ne seguì una caccia all’uomo, ci furono morti fra nobili, ufficiali e civili, tra cui anche il barone del paese e la propria famiglia, il notaio e il prete. l’Inghilterra una potente nazione da non farsi nemica. Il Comitato di guerra, creato in maggio da Garibaldi e Crispi, dietro le continue sollecitazioni del console inglese  John Goodwin, mando il meno scrupoloso dei conquistatori garibaldini. a sedare la rivolta.

Garibaldi

Si raccomandò a Bixio per la veloce repressione dei moti rivoltosi di Bronte, che Bixio a capo di un battaglione ferocemente applicò. Con un veloce processo durato circa quattro ore giudicò ben 150 persone molti di loro contadini, condannò a morte l’avvocato Nicolò Lombardo che venne considerato il capo della rivolta insieme ad altre quattro persone.  

La fucilazione

La sentenza venne eseguita mediante fucilazione il giorno successivo. I cadaveri furono lasciati esposti al pubblico insepolti. “ricerche effettuate su Wikipedia, sul sito di Bronte Insieme e su Vesuvio Live”.