L’Unione Italiana del lavoro

“riceviamo e pubblichiamo”

comunicato stampa a cura di salvo Neri

Liberal-Socialisti Sicilia Riformisti Indipendentisti:

L’Unione Italiana del Lavoro

Noi Liberal-Socialisti Sicilia Riformisti Indipendentisti che siamo la forza delle idee, delle cose, noi che siamo l’alternativa Socialista, ”L’UNIONE ITALIANA DEL LAVORO” vogliamo discutere insieme a tutti voi, compagne e compagni, del socialismo scientifico, perché categoricamente ci rifiutiamo di parlare con gli altri che  invece, amplificano il termine sinistra che non ha alcun senso teorico e con ciò si sbaglia strada, ci si confonde, ci si avvicina al burrone del populismo. In più, quello che rimane della confusa sinistra rincorre la moltiplicazione dei pani, ma soprattutto dei pesci, senza capirne il senso e la direzione, succube di azioni altrui, senza una propria autonomia teorico-politica. Ma noi siamo socialisti, anticapitalisti, socialisti scientifici, e ciò significa che rimane per noi fondamentale

  1. fare in modo che lavoratrici e lavoratori prendano coscienza di essere parte della classe sociale dei lavoratori salariati;
  2. perseguire la lotta tra classi sociali;
  3. trasformare la società da capitalista a socialista

Noi dobbiamo essere una grande forza Socialista per il Socialismo

per uscire dalla crisi con le nostre idee, le nostre proposte e i tanti significativi e fattibili progetti costruttivi, per costruire Il Futuro per noi e le nuove generazioni, secondo criteri di uguaglianza e meritocrazia.

Galg61blog

*******************************************************************************************************************************************

*******************************************************************************************************************************************

RILEGGI: Noi Liberal-Socialisti Sicilia Riformisti Indipendentisti che siamo la forza delle idee, delle cose, noi che siamo l’alternativa Socialista, L’UNIONE ITALIANA DEL LAVORO vogliamo discutere insieme a tutti voi, compagne e compagni, del socialismo scientifico, perché categoricamente ci rifiutiamo di parlare con gli altri che invece, amplificano il termine sinistra che non ha alcun senso teorico e con ciò si sbaglia strada, ci si confonde, ci si avvicina al burrone del populismo. In più, quello che rimane della confusa sinistra rincorre la moltiplicazione dei pani, ma soprattutto dei pesci, senza capirne il senso e la direzione, succube di azioni altrui, senza una propria autonomia teorico-politica. Ma noi siamo socialisti, anticapitalisti, socialisti scientifici, e ciò significa che rimane per noi fondamentale 1-fare in modo che lavoratrici e lavoratori prendano coscienza di essere parte della classe sociale dei lavoratori salariati; 2-perseguire la lotta tra classi sociali; 3-trasformare la società da capitalista a socialista per uscire dalla crisi con le nostre idee, le nostre proposte e i tanti significativi e fattibili progetti costruttivi, per costruire Il Futuro per noi e le nuove generazioni, secondo criteri di uguaglianza e meritocrazia.