Ottobre1889: Ci lasciava uno degli Italiani più famosi al mondo

Ottobre1889: Ci lasciava uno degli Italiani più famosi al mondo

 

Ottobre1889: Ci lasciava uno degli Italiani più famosi al mondo


→ L’Italia del giorno dopo di Campopiano / Castelli → The Social News


Ci ha lasciato proprio in questo mese e mi sembrava giusto ricordarlo. Era un inventore, anzi chiamiamolo per nome un Genio. Se oggi comunichiamo con i nostri cellulari, tutto è partito da lui, anche se non gli venne accreditato il brevetto, ma fu assegnato a Graham Bell. La storia per fortuna è cambiata grazie al revisionismo storico che molti non amano ricordare o che vedono come il male assoluto, nel 2002 il mondo intero partendo dalla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d’America iniziò a riconoscere i meriti del nostro Genio.

La sua intraprendenza lo portò a girare il mondo

Trovando un porto sicuro a Cuba, dove la sua notorietà prese il volo. Le sue invenzioni ancora oggi sono ricordate da tutti, hanno aiutato l’isola a crescere e migliorare, e se pensiamo che la sua carriera inizio come portiere alla Porta S. Niccolò possiamo dire che ne ha fatta di strada questo ragazzo. Non ci vogliamo dilungare Nella vita di questo ragazzo, che divenne uomo e grande personaggio della storia mondiale; ancora oggi è nei nostri pensieri e per fortuna ancora se ne parla di lui nelle scuole.

Il 18 Ottobre del 1889 a New York morì Antonio Meucci

Ho solo due curiosità da ricordare e da dire sulle grandi opere messe in campo da Meucci, la prima è basata sugli studi dell’acqua che portò avanti nel periodo cubano, ed in particolar modo la necessità di far pervenire alla popolazione acqua buona da usare e da bere, infatti gli viene riconosciuto l’invenzione dei primi filtri per l’acqua basati su studi chimici con l’ausilio di sostanze diverse.

Meucci inventò una polverina che rendeva le bevande frizzanti

Il secondo invece vi farà tornare alla mente alcuni episodi della vostra giovinezza se invece siete giovani, non vi fare tornare niente in mente, anzi al massimo direte, ma questo che vuole da noi. Meucci inventò una polverina che rendeva le bevande frizzanti, la possiamo   chiamare la “nonna” dell’Idrolitina. Ve la ricordate? Meucci Morì senza un soldo in tasca, ma la sua storia, ci racconta l’importanza di questo uomo e di ciò che ha fatto.

IMMAGINE: Di Sconosciuto – http://www.radiomarconi.com/marconi/meucci/index.html, Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=3656064


HOME PAGE