Prevenire i delitti, prima di punirli questo quello che disse Cesare Beccaria

Prevenire i delitti, prima di punirli questo quello che disse Cesare Beccaria
Prevenire i delitti, prima di punirli questo quello che disse Cesare Beccaria
Cesare Beccaria

Prevenire i delitti, prima di punirli questo quello che disse Cesare Beccaria


 

di Francesco CampopianoL’Italia del giorno dopo


Personaggi del calibro di quelli di cui parlerò oggi, ne nascono pochi molto pochi.

Viene ricordato spesso nelle scuole per fortuna, ho per fortuna perché lo ritengo un personaggio molto importante per la storia Italiana e mondiale, il problema è che ii cui molti si sciacquano la bocca parlando di lui, ma poi in realtà non conoscono il reale pensiero.

Cesare Beccaria, nonno del più ben noto Alessandro Manzoni

Il 28 Novembre del 1794 morì a Milano Cesare Beccaria, nonno del più ben noto Alessandro Manzoni, padre dei promessi sposi, ma anche e credo conosciuto come Economista e Filosofo, tanto che scrisse il trattato Dei Delitti e delle Pene. È vero, faceva parte dell’Illuminismo Italiano e francese, ma questo non va a togliere il valore al suo saggio. Per chi non lo sa Il libro tratta della riforma della legislazione penale e credetemi é più attuale di quanto voi possiate pensare. Il perché?

Beccaria dice che dobbiamo prevenire i delitti, prima di punirli era contrario alla pena di morte

Perché andava a colpire la burocrazia che ancora oggi attanaglia certe scelte. Beccaria dice che dobbiamo prevenire i delitti, prima di punirli, giustissimo a mio parere! Era contrario alla pena di morte, anche perché all’epoca le esecuzioni erano all’ordine del giorno…ma sosteneva il carcere a vita. Oggi non c’è né il carcere a vita, né le pena di morte…già scordavo, non c’è neanche l’interesse di prevenire i reati e di fermare i colpevoli tirate voi le somme! Francesco Campopiano 


HOME PAGE