Crea sito

Salvo Neri (LSS): La Sicilia e la sua festa del non lavoro

Salvo Neri (LSS): La Sicilia e la sua festa del non lavoro

Salvo Neri (LSS): La Sicilia e la sua festa del non lavoro, del non vi permettiamo di lavorare del non ci sarà mai lavoro per voi. La festa del “non lavoro” è stata festeggiata dalla stragrande maggioranza di tantissimi padri di famiglia disoccupati, è stata festeggiata dai tantissimi precari, inoccupati, inattivi. 

E’ stato “festeggiato” ieri in Sicilia l’allarme occupazione giovanile i cui numeri occupazionali, in questa terra sono sempre più tragici. Sono state “festeggiate” ieri in Sicilia le tre tragedie sul fronte del lavoro: bassa occupazione generale, scarsissime opportunità tra i giovani e infine per le donne.

Sono stati festeggiati ieri in Sicilia i numeri impressionanti

dei tanti giovani che non studiano e non lavorano, che non hanno un lavoro e che ormai stanchi di essere presi in giro, di essere sfruttati e mal pagati con lavoro nero, nemmeno lo cercano altrove. Abbiamo festeggiato ieri, una crisi occupazionale devastante che cresce sempre più anno dopo anno che tende sempre più ad aggravarsi spingendo migliaia di giovani, i nostri nipoti a lasciare la propria terra in cerca di fortuna altrove.

Questo ci ha permesso di festeggiare ieri, solo questo 

Continueremo a festeggiare ogni anno il primo maggio. Festeggeremo ogni anno in religioso silenzio l’allarme lavoro per i giovani, meno giovani e donne grazie alla politica si sempre.

  • La politica degli inetti

della rovina popolo della politica senza risposte, ma delle tante vergognose promesse mai mantenute. Questo ieri abbiamo festeggiato, l’emergenza lavoro che in Sicilia è un dato di fatto. A questo esercito di persone, giovani e donne in serie difficoltà lavorative ed economiche, noi Liberal Socialisti Sicilia siamo vicini e solidali.

Facciamo nostre le loro esigenze

paure e preoccupazioni e per loro invieremo a breve al governatore della Sicilia una lettera aperta per portare a conoscenza sua e di tutta la giunta. Considerato che non vedono e non sentono il progressivo inarrestabile declino economico-lavorativo. Viva i giovani, i disoccupati. Viva le donne precarie, inattive e inoccupate. 

Salvo NERI  –  Liberal Socialisti Sicilia  –  LEGGI ANCHE → 1 Maggio il nostro fiocco nero

 

 

 

 

 

Add a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.